Sei su: Home » Blog » Il documentario Crypto Swindler di Netflix scatena la reazione della community

Il documentario Crypto Swindler di Netflix scatena la reazione della community

Autore: admin

Inizia gratis il Corso Trading sulle Criptovalute >>>

[ad_1]

Il documentario Crypto Swindler di Netflix scatena la reazione della community
Notizie Blockchain

  • Il nuovo documentario Netflix su un truffatore di criptovalute ha suscitato reazioni selvagge da parte della comunità.
  • Mercoledì 30 marzo 2022 è stato pubblicato un documentario intitolato ” Trust No One: The Hunt for the Crypto King “.
  • Il truffatore è riuscito a farla franca con 250 milioni di dollari di criptovalute.

Il nuovo Netflix il documentario su un truffatore di criptovalute ha suscitato reazioni selvagge da parte della comunità.

Netflix, il popolare servizio di streaming, ha pubblicato mercoledì 30 marzo 2022 un documentario intitolato Trust No One: The Hunt for the Crypto King. Il documentario si basa sulle discutibili circostanze che circondano la morte dell’ormai defunto fondatore del scambio di criptovalutaQuadrigaCX.

Il motivo alla base del documentario è cercare di fornire alla comunità alcuni chiarimenti che circondano il mistero attorno al caso crittografico di alto profilo che ancora oggi lascia perplessi le persone.

Inizialmente si credeva che il fondatore di QuadrigaCX fosse morto durante un viaggio in India. Il fondatore aveva portato con sé anche le chiavi di un certo numero di portafogli di criptovaluta. I rapporti ufficiali ipotizzano che il totale collettivo stimato di questi portafogli valga circa $ 250 milioni.

Gli investigatori nel documentario cercano di trovare risposte alle domande degli investitori poiché molti credevano che ci fosse di più nella morte del fondatore di quanto sembri. Il documentario mira anche a svelare varie teorie del complotto sulla misteriosa scomparsa del fondatore.

Una delle teorie più importanti ruota attorno alla convinzione che il fondatore abbia cercato di fingere la sua morte per farla franca con milioni di dollari di denaro degli utenti. Si credeva anche che il fondatore usasse il morbo di Crohn come un modo per spiegare la sua morte, ma un utente in seguito ha smentito questa teoria su Twitter affermando che il morbo di Crohn raramente porta alla morte di una persona.

Alcuni utenti sospettavano problemi e hanno avuto la fortuna di incassare i propri fondi appena in tempo.

[ad_2]

Source link

Rispondi

CRIPTOANALISI.IT

Criptoanalisi.it è un blog che tratta argomenti legati alle criptovalute, trading online e finanza.

I contenuti riportati sono da considerarsi contenuti generali a scopo informativo e non rappresentano raccomandazioni finanziarie o inviti ad investire.

Ogni riferimento ad investimenti, posizioni di trading, acquisti o vendite di prodotti o strumenti finanziari sono sempre da intendersi come personali considerazioni dell'autore.