Sei su: Home » Blog » Piattaforma bancaria in erba Web3 per colmare il divario tra TradFi e DeFi

Piattaforma bancaria in erba Web3 per colmare il divario tra TradFi e DeFi

Autore: admin

Inizia gratis il Corso Trading sulle Criptovalute >>>

[ad_1]

  • Finvault mira a colmare il divario tra TradFi e DeFi
  • In un’esclusiva di CoinQuora, Finvault Founder e CTO parla della piattaforma
  • Finvault crea un sistema “DeFi con un clic”.

Web3, l’era che allude al futuro di Internet, continua ad emergere con innovazioni e aggiornamenti all’avanguardia. Detto questo, il DeFi industria, blockchain e criptovaluta continuare a guadagnare terreno dal pubblico.

Tuttavia, nonostante il clamore in corso, ci sono ancora alcune persone scettiche sull’idea di saltare sul carro del web3 a causa delle sue presunte “complessità”. Detto questo, sono emerse diverse piattaforme per affrontare questo problema, una di queste è Finvault.

Finvault è una piattaforma bancaria web3 che fornisce ad aziende e privati ​​il ​​pieno controllo del proprio denaro e delle proprie risorse digitali in un unico caveau sicuro. Mira a colmare il divario tra banking tradizionale e DeFi, aprendo la strada al Banking 3.0.

Inoltre, Finvault è attualmente nella sua fase di test ed è stato lanciato nella testnet Polygon. Attualmente si sta preparando per un “buon lancio” entro il 1 giugno.

Come il media partner ufficiale del World Blockchain Summit, CoinQuora ha ottenuto un’intervista esclusiva con Christian “Chris” Papathanasiou, fondatore di Finvault e Chief Technology Officer. In poche parole, il fondatore si è tuffato più a fondo nella premessa e nell’essenza della piattaforma bancaria web3.

All’inizio, Chris ha evidenziato il motivo per cui Finvault è dov’è ora. Secondo lui, “abbiamo creato Finvault per affrontare un problema molto, molto semplice che tutti hanno, sai, è molto, molto difficile utilizzare le piattaforme DeFi attualmente”. Lo ha persino descritto come “incredibilmente difficile e sofisticato”.

Anche con questo in mente, il CTO di FinVault crede negli enormi vantaggi portati da web3 e nel suo ruolo di “futuro delle finanze del futuro web”. Chris poi spiega tutta la premessa di Finvault: “come possiamo fare [these benefits] accessibile a molti?”

Finvault cerca di sfruttare i vantaggi di web3 e di portarli in un mondo web2. Con sede a Dubai, la piattaforma ha una licenza di scambio di criptovalute in Estonia. Attualmente stanno anche lavorando per ricevere presto le licenze in Lituania e Polonia.

Con tutto ciò, Finvault è pronta a offrire un ambiente regolamentato in cui le persone possono visitare, depositare la propria fiat, accedere ai protocolli web3 e ottenere rendimenti più elevati sui propri investimenti.

Concludendo l’intervista, Chris ha condiviso che Finvault sta costruendo quella che viene definita “DeFi con un clic”. Gli utenti possono registrarsi con i loro account Google, ottenere l’accesso e iniziare a collegare i loro conti bancari, ora sono pronti.

Prima di lavorare per Finvault, Chris ha lavorato con grandi nomi come Careem, Dark Matter e Citibank come parte del suo team di sicurezza informatica.

[ad_2]

Source link

Rispondi

CRIPTOANALISI.IT

Criptoanalisi.it è un blog che tratta argomenti legati alle criptovalute, trading online e finanza.

I contenuti riportati sono da considerarsi contenuti generali a scopo informativo e non rappresentano raccomandazioni finanziarie o inviti ad investire.

Ogni riferimento ad investimenti, posizioni di trading, acquisti o vendite di prodotti o strumenti finanziari sono sempre da intendersi come personali considerazioni dell'autore.